Circoncisione maschile

89%
di soddisfazione
28 RECENSIONI

Autore:

La circoncisione è un intervento che permette l’asportazione della pelle, detta prepuzio, che copre la parte terminale del pene o glande. Di più 

Altre recensioni

Anonymous 02.05.2011
Non so

buon giorno sono un ragazzo straniero di 19 anni in vacanze a indonesia mi stato male sono stato portato a una clinica per apendicite dopo la visita urologica mi hanno messo diagnosi la fimosi in quel... Di più 

Circoncisione maschile -

Dott. Sergio Delfino M.D.
Roma, Napoli, Ischia
Prezzi da 1.500 €
fino a 2.500 €
Dott. Sergio Delfino M.D.
Prezzi da 500 €
fino a 800 €
Dott. Carlo Magliocca
Prezzi da 250 €
fino a 500 €
Arc Medical Group Clinica Dentale e Poliambulatorio Chirurgico
Prezzi da 1.500 €
LaCLINIQUE of Switzerland® Centro di Medicina e Chirurgia Estetica
Dott. Giovanni Licata
Pisa, Trani, Prato, Lucca, Catania
Prezzi da 1.500 €
fino a 2.500 €
Dott. Giovanni Licata

Informazioni

Autore:

La circoncisione è un intervento che permette l’asportazione della pelle, detta prepuzio, che copre la parte terminale del pene o glande.

L’intervento viene eseguito sia nei bambini che negli adulti, in anestesia locale. L’anestesia locale è un procedimento attraverso il quale, con un’iniezione di un farmaco nella zona dove passano i nervi il paziente non sente dolore. Nel caso della circoncisione, la puntura viene fatta alla base del pene con una tecnica che si chiama “ring” cioè anello. Si inietta lungo tutta la circonferenza del pene l’anestetico e questo, dopo alcuni minuti, permette di incidere la pelle senza dolore.

muž

Nei bambini la tecnica che si utilizza non è quella “ring” ma la sola iniezione da entrambi i lati del pene perché i fasci dei nervi sono facilmente raggiungibili dal liquido anestetico.

Una volta incisa la pelle del prepuzio e liberata dagli strati sottostanti, questa viene asportata. Nell’adulto di solito non ci sono problemi per i sanguinamenti dei piccoli vasi che vengono coagulati con un elettrobisturi, cioè con un passaggio di corrente assolutamente indolore, che permette l’immediato arresto del sangue. Nei bambini e soprattutto nei neonati l’elettrobisturi non viene usato e la coagulazione è eseguita per compressione.

Finita la parte demolitiva, cioè la parte dell’intervento che permette di asportare la pelle, comincia la parte ricostruttiva, cioè quella parte di intervento che permette di ricollegare i due lembi di pelle rimasti separati dall’asportazione del prepuzio e la ricostruzione del frenulo, la porzione di pelle inferiore che ha la forma di corda o filo. Questa parte è chiamata plastica di allungamento del frenulo. Plastica significa appunto “modellare”.

In questa fase chirurgica, si utilizzano dei punti che sono di materiale detto riassorbibile, cioè che si staccano da soli. Questi punti hanno la caratteristica di rovinarsi lentamente e poi di staccarsi evitando al paziente di dover subire il dolore della rimozione dei punti.

Dopo l’intervento, il pene cosi suturato viene medicato e stretto in garze per non sanguinare, può essere o meno messo del ghiaccio e poi il paziente viene tenuto di solito qualche minuto (20-30) in osservazione per evitare sanguinamenti.
Viene consegnata una lettera di dimissione dove sono riportate tutte le indicazioni dell’intervento eseguito, i consigli utili per le ore successive, gli eventuali antibiotici e antidolorifici.

La ripresa completa è solitamente prevista in 15-20 giorni, anche se la caduta dei punti, in condizioni ottimali,  dovrebbe avvenire prima, entro il decimo giorno. In questo periodo il paziente potrà vedere ematoma diffuso del pene soprattutto nelle porzione posteriore e da un lato. Questo ematoma, si riassorbe spontaneamente e non richiede ulteriori interventi. Talvolta il paziente nota una screpolatura della mucosa del glande dopo qualche giorno dall’intervento, questa è una cosa normale.

L’intervento di circoncisione è praticato di solito per problemi di fimosi, cioè la pelle del prepuzio diventa stretta e non permette più lo scorrimento e quindi il glande non si può scoprire. L’intervento permette al glande di rimanere scoperto definitivamente. Talvolta questo intervento viene eseguito per problemi di eiaculazione precoce. Nei bambini solitamente prima dei cinque anni per eliminare una fimosi congenita che non ha risposto ai farmaci o per motivi religiosi.

Aggiornato: 12.12.2014

Circoncisione maschile

89% ne vale la pena. 28 RECENSIONI.

Gli specialisti più vicini a te   
Calendario interventi dei pazienti