Trattamento Plasma Ricco di Piastrine (PRP)

IL PRP, concentrato piastrinico o plasma arricchito di piastrine (PRP, Platelet Rich Plasma) è un prodotto ricavato dal sangue che si presenta come un concentrato autologo di piastrine sospese in un piccolo volume di plasma ed è pertanto considerato un emoderivato.

Le piastrine svolgono un ruolo fondamentale nell’emostasi e possiedono inoltre proprietà pro-infiammatorie, regolatrici e rigenerative mediate dall’interazione con alcune cellule (es. neutrofili,cellule endoteliali) e dalla liberazione di fattori di crescita (GFs), chemochine e altre molecole regolatrici. Per questo motivo il PRP contiene numerose molecole che rivestono un ruolo fondamentale nel processo di riparazione dei tessuti; alcune di queste molecole sono fattori contenuti negli alfa granuli delle piastrine, altri invece sono proteine del sangue, come la fibrina, la fibronectina e la vitronectina. Il PRP garantisce la riparazione endoteliale, epiteliale, e rigenerazione epidermica, stimola l'angiogenesi, aumenta la sintesi del collagene, favorisce la guarigione dei tessuti molli, migliora le cicatrici cutanee e inverte l'inibizione della guarigione delle ferite causate da corticosteroidi. L'elevata concentrazione di leucociti nel PRP ha un effetto antimicrobico aggiunto.

PRP1

Quando è consigliato

1. per idratare profondamente la pelle;
2. per la prevenzione e la cura dell'invecchiamento cutaneo;
3. per la preparazione della pelle ad altre procedure mediche o chirurgiche;

Vantaggi

Il PRP è biocompatibile sicuro ed efficace. Con il trattamento la pelle diviene più turgida, più elastica e più tonica. E` molto meglio tollerato rispetto ai prodotti estranei artificialmente apportati. Infatti, dal punto di vista della sicurezza, gli studi hanno dimostrato l’assenza di tossicita' locale e/o sistemica secondo le norme UNI dei medical devices. Anche con l’utilizzo clinico è stato ben tollerato e non si sono evidenziati effetti collaterali.

Complicanze

L’insorgenza di eventuali complicanze è sempre e comunque un evento transitorio e completamente reversibile. Le reazioni possono essere: bruciore, eritema, ecchimosi (il livido è l’effetto più frequente dovuto all’entrata dell’ago nel derma e la rottura di un piccolo capillare durante l’iniezione), edema. Non possono mai essere escluse eventuali reazioni di ipersensibilità soggettive al prodotto.

Controindicazioni assolute

  • Ipersensibilità accertata al prodotto
  • In presenza di infezioni o infiammazioni a livello del sito di inoculazione.
  • In gravidanza e allattamento.

Preparazione al trattamento

Il giorno delle iniezioni, non è richiesto il digiuno. I pazienti devono venire senza trucco oppure struccarsi prima del trattamento iniettivo. E’ opportuno dare comunicazione di eventuali precedenti trattamenti. E’ consigliabile astenersi nei 7 giorni precedenti al trattamento dall’assunzione di anticoagulanti e FANS (antinfiammatori come l’aspirina e derivati). Tale astensione sarà concordata con il proprio medico in fase di consulto e, per precauzione, immediatamente prima del trattamento. Il medico giudicherà (in eventuale sinergia con gli specialisti preposti da cui il paziente è in cura) se ci siano le condizioni e/o le garanzie sufficienti per effettuare le iniezioni.

Il trattamento

La seduta, semplice e di breve durata, prevede delle micro iniezioni. Si eseguirà prima un prelievo di sangue che sarà trattato secondo i protocolli stabiliti per legge e, opportunatamente trattato, verrà quindi utilizzato per le micro iniezioni. Il trattamento è ben tollerato e molto poco doloroso, si esegue ambulatorialmente senza necessità di alcun tipo di anestesia. Il prodotto è iniettato nella pelle in piccole quantità utilizzando un ago molto sottile (30G) oppure può essere somministrato mediante tecniche non invasive (ad esempio elettroporazione, idro elettroforesi etc). Il trattamento può essere effettuato in qualunque distretto cutaneo. Ogni seduta ha una durata di circa 20-30 minuti ed è possibile riprendere subito le proprie attività.

Dopo il trattamento

Eseguito il trattamento può essere di sollievo applicare del ghiaccio sulla regione interessata. Non è necessario praticare alcuna terapia medica con antibiotici o/e antidolorifici. Non è un intervento doloroso. Un modico grado di edema potrebbe persistere per qualche settimana. E’ possibile riprendere immediatamente le proprie abituali attività. Al termine del trattamento la cute della regione trattata apparirà leggermente arrossata con presenza di piccoli pomfi in sede di ciascuna iniezione. Tutto questo scompare spontaneamente nell’arco di 3-6 ore. A questo punto il paziente può eseguire qualunque tipo di attività, truccarsi ed esporsi al sole. Gli effetti si evidenziano nel tempo, sono in genere consigliate almeno 4-5 sedute di trattamento. I programmi di trattamento vanno personalizzati a seconda delle condizioni della cute.

Autore: Dr. Andrea Armenti

Aggiornato: 23.02.2016

Altre recensioni

Trattamento Plasma Ricco di Piastrine (PRP) - Costi

Prezzi da 800 €
fino a 10.000 €
Dott. Carlo Magliocca
Prezzi da 300 €
Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY
Prezzi da 400 €
fino a 500 €
Dott. Eugenio Gandolfi
Dott. Pier Luigi Gibelli
Mantova, Milano, Busto Arsizio
Prezzi da 400 €
fino a 500 €
Dott. Pier Luigi Gibelli
Dott. Umberto Napoli
Varese, Torino, Magenta, Milano
Prezzi da 400 €
Dott. Umberto Napoli

Trattamento Plasma Ricco di Piastrine (PRP)

97% ne vale la pena. 98 RECENSIONI.

Gli specialisti più vicini a te   
Foto dei pazienti
Calendario interventi dei pazienti