Autore:

Il trattamento con tossina botulinica è un'iniezione cosmetica che blocca l’azione dei nervi che causano la contrazione dei muscoli. Le rughe, causate dai movimenti ripetuti sul viso, più comunemente, tra le sopracciglia, le zampe di gallina intorno agli occhi e le pieghe orizzontali sulla fronte, vengono distese e levigate. Il botulino è anche usato esteticamente per bilanciare l'asimmetria facciale e rilassare le fasce del collo, così come per ridurre la sudorazione e curare l'emicrania e la spasticità muscolare.

Chi è il candidato ideale per le iniezioni di tossina botulinica?

Il candidato ideale per l’utilizzo del botulino è chi ha linee profonde tra gli occhi, chi ha rughe di espressione sul viso, intorno agli occhi e sulla fronte, ma anche chi ha una asimmetria nelle sopracciglia o nella faccia che può essere corretta rilassando un muscolo; il botulino può fornire sollievo anche se si soffre di emicrania.

fotolia 618260
La tossina botulinica è un'iniezione cosmetica che blocca l’azione dei nervi che causano la contrazione dei muscoli.

Si possono prendere in considerazione le iniezioni di tossina botulinica per motivi estetici se si stanno sviluppando rughe e linee sul viso a causa di movimenti facciali comuni e ripetuti. A seconda della genetica, le rughe possono comparire sul viso già dai trent'anni fino ai quarant'anni. Se si è inclini a sviluppare "rughe di espressione" e ad assumere espressioni facciali che portano rughe, il chirurgo plastico potrebbe anche raccomandare l'uso della tossina botulinica come misura preventiva.

Alcune rughe o pieghe facciali causate dall'indebolimento o dall'affondamento del tessuto molle, come le pieghe naso-labiali, che si estendono dai lati del naso agli angoli della bocca, sono generalmente meglio trattate con filler, innesti di grasso, o intervento chirurgico (sebbene occasionalmente la tossina botulinica può essere utilizzata per ammorbidire o migliorare parzialmente la parte).

Pro Botulino

Le iniezioni di botulino sono relativamente indolore e comportano un basso rischio, con tempi di inattività minimi o nulli, inoltre, le modifiche apportate danno un aspetto riposato.

Contro Botulino

Gli effetti delle iniezioni con tossina botulinica dureranno solo da tre a sei mesi, c’è il rischio di avere l’occhio o il muscolo cadenti se il botulino viene iniettato in modo errato, inoltre, se l'area da iniettare è sensibile, possono comparire dei lividi.

Informazioni procedurali dettagliate sull’utilizzo del botulino

Come viene eseguita la procedura di tossina botulinica?

Le iniezioni di tossina botulinica di solito possono essere completate lo stesso giorno della valutazione iniziale. Non sono richieste ore per eseguire la procedura e non servono giorni per recuperare. Una volta che insieme al chirurgo è stato deciso un trattamento con tossina botulinica, verrà preparato il farmaco per la procedura. Il sito dove dovrà essere effettuata l’iniezione sarà pulito e la maggior parte delle volte non è necessaria l'anestesia prima del trattamento. Gli aghi utilizzati sono molto corti e sottili e causano dunque un dolore minimo. A seconda dei singoli casi, sarà necessario un determinato numero di iniezioni per raggiungere il risultato desiderato. Alla fine della procedura potranno verificarsi un leggero dolore associato ad un gonfiore di breve durata e a un minimo di arrossamento e sanguinamento.

Una volta iniettata la neurotossina, ci vorranno diversi giorni per raggiungere il pieno effetto e una visita di controllo è spesso programmata settimane o mesi dopo l'iniezione iniziale di botulino.

Nelle mani di un iniettore esperto, come un chirurgo plastico certificato, il disagio avvertito dal paziente sarà minimo.

Fotolia 131237590 Subscription Monthly M
L'iperidrosi (sudorazione eccessiva a mani, piedi e ascelle) può essere trattata con la tossina botulinica.

Quali sono le condizioni che la tossina botulinica può trattare?

  • Linee e rughe
  • Asimmetria facciale
  • Spasticità muscolare
  • Spasmi delle palpebre (blefarospasmi)
  • Iperidrosi o sudorazione eccessiva (vedi riduttore di sudorazione)
  • Emicranie croniche
  • Distonia cervicale
  • Disturbi del movimento
  • Occhi incrociati o pigri

Prima e durante l’intervento con botulino

Prima del trattamento con tossina botulinica

Sebbene le iniezioni di tossina botulinica siano generalmente a basso rischio e non richiedano lo screening intensivo di una procedura chirurgica, è bene comunicare al chirurgo plastico un'anamnesi completa e tutti i farmaci che si utilizzano. Indipendentemente dal tipo di procedura da eseguire, l'idratazione è molto importante prima e dopo il trattamento per un recupero sicuro. Il medico o l'iniettore potrebbero chiederti di smettere di fumare almeno sei settimane prima della procedura.

licata3 obraceno
Correzione delle rughe di espressione

Informazioni importanti pre botulino

È di fondamentale importanza comunicare al chirurgo se in passato si ci è già sottoposti ad iniezioni di tossina botulinica, se si stanno usando FANS come ad esempio l’aspirina, l’ibuprofene, o degli anticoagulanti o dei fluidificanti del sangue; bisogna informare il medico se si stanno assumendo miorilassanti, farmaci contro le allergie o sonniferi.

Alcuni farmaci potrebbero causare complicanze, sanguinamento o lividi extra e, se necessario, il chirurgo potrà consigliare di interrompere o saltare i farmaci per alcuni giorni prima della procedura così da evitare eventuali problemi.

Dopo l’intervento con botulino

Recupero post botulino

Dopo le iniezioni di tossina botulinica sarà possibile tornare immediatamente alle proprie attività, tuttavia non è consigliato svolgere attività faticose per tutto il resto della giornata. Il rossore e il gonfiore che si verificano al momento dell'iniezione si risolveranno rapidamente. Nel caso in cui dovessero insorgere dei lividi, questi scompariranno nell'arco di una settimana o due.

licata1 obraceno
Correzione delle rughe intorno agli occhi (zampe di gallina)

Effetto finale e risultati

Per migliorare i risultati dopo l’intervento con la tossina botulinica è bene evitare di massaggiare o toccare l'area iniettata così da evitare la diffusione del botulino in un'area non intenzionale. Anche sdraiarsi poco dopo l'iniezione può causare complicazioni. Vanno naturalmente evitate le attività faticose o intense per il resto della giornata.

Quanto tempo dureranno i risultati?

La durata dei risultati dopo l’iniezione di botulino varia a seconda dell'età, delle condizioni della pelle e delle abitudini del paziente. In generale, gli effetti della tossina botulinica potrebbero durare da tre a sei mesi.

licata2 obraceno
Correzione delle rughe verticali (rughe tra le sopracciglia)

Quanto costa un trattamento con il botulino?

Il costo delle iniezioni di tossina botulinica dipende da una serie di fattori, tra questi il numero e la posizione delle aree da trattare. I costi possono essere determinati in base alla quantità utilizzata di tossina botulinica o semplicemente alle aree del viso trattato. Ad esempio, il trattamento di una vasta area del corpo, come la parte al di sotto delle braccia, richiederà molto più utilizzo di farmaco rispetto a quello utilizzabile per il viso.

L’intervento con il botulino è mutuabile?

Poiché le iniezioni di tossina botulinica sono elettive di solito il Sistema Sanitario Nazionale non copre i costi. Tuttavia, se il botulino è prescritto per ridurre la traspirazione, o per il trattamento dell'emicrania o della spasticità muscolare, i costi possono essere coperti. E’ bene verificare con il chirurgo plastico la situazione nello specifico.

Fotolia 145409135 Subscription Monthly M
Il botulino può fornire sollievo anche se si soffre di emicrania.

Complicazioni, rischi e effetti collaterali associabili all’utilizzo del botox

Sebbene tutte le procedure abbiano un certo grado di rischio, le iniezioni approvate dalla FDA della tossina botulinica sono relativamente a basso rischio nelle mani di un esperto iniettore.

Gli effetti collaterali più comuni

Tra gli effetti collaterali maggiormente riscontrati dopo l’iniezione di botulino troviamo: debolezza muscolare temporanea, rossore, irritazione e gonfiore nel sito di iniezione, in rari casi i pazienti possono avvertire anche secchezza delle fauci, mal di testa, vertigini, nausea e febbre.

È possibile ridurre al minimo determinati rischi seguendo i consigli e le istruzioni del chirurgo plastico certificato sia prima che dopo l'iniezione di tossina botulinica.

Pubblicato: 24.07.2019

Autore

Laureato e nel 2000 specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso l'Università degli Studi di Catania. Ha eseguito migliaia di interventi, particolarmente appassionato delle nuove soluzioni e tecniche di medicina e chirurgia estetica rigenerativa, dell'uso delle cellule staminali.

Altre recensioni

Trattamento delle rughe con botulino - Costi

Dott. Egidio Riggio
Milano, Palermo
Prezzi da 300 €
fino a 400 €
Dott. Egidio Riggio
Prof. Vincenzo Del Gaudio
Firenze, Roma, Trento, Torino, Verona, Reggio Emilia, Parma
Prezzi da 400 €
Prof. Vincenzo Del Gaudio
Prezzi da 200 €
fino a 300 €
Dott. Gianluca Campiglio
Dott. Sergio Delfino M.D.
Roma, Napoli, Ischia
Prezzi da 200 €
fino a 400 €
Dott. Sergio Delfino M.D.
Prezzi da 350 €
fino a 500 €
Dott. Carlo Magliocca

Interventi correlati

Gli specialisti più vicini a te   
Foto dei pazienti
Calendario interventi dei pazienti