Blefaroplastica: occhio al tuo sguardo

Ne vale la pena 95% Ne vale la pena SULLA BASE DI 934 RECENSIONI

La blefaroplastica è un intervento chirurgico che mira a rendere più fresco lo sguardo di una persona. La regione palpebrale è l’area più sensibile all’invecchiamento.

Nelle palpebre superiori l’invecchiamento si manifesta con un eccesso di pelle che, priva di elasticità, appesantisce l’occhio, talvolta riducendo anche il campo visivo, mentre nelle palpebre inferiori abbiamo generalmente la comparsa delle borse adipose.

La risultante di questo processo è un viso che appare sempre stanco.

L’intervento di blefaroplastica superiore consiste nell’asportare il  tessuto cutaneo esuberante e l’asportazione di parte del muscolo orbicolare; in casi selezionati si asporta anche una piccola borsa di grasso dall’angolo interno della palpebra.
Mentre nella  blefaroplastica inferiore si asportano le borse di grasso  e si rimodella il tessuto cutaneo in eccesso.

Negli stati uniti la blefaroplastica , per frequenza, è seconda  solamente alla mastoplastica additiva.

Il candidato ideale a questo intervento è un paziente di età compresa tra i 35 e i 65 anni, può essere effettuato sia su uomini che su donne.

L’intervento è controindicato in pazienti affetti da sarcoidosi, pemfigo e da pazienti affetti dal morbo di Basedow.

vicka1

Anche in caso di Diabete è consigliabile valutare bene l’eventuale intervento chirurgico perché è aumentato il rischio di ritardi di cicatrizzazione, infezione  e ulcerazione corneale.

Nel post operatorio si somministra una terapia antibiotica e una terapia antalgica.
Si consiglia anche l’uso di ghiaccio per ridurre il gonfiore e i lividi eventualmente presenti.

Il vantaggio è avere un viso nuovamente fresco e riposato, con un ringiovanimento complessivo, l’occhio appare più aperto e luminoso.

L’intervento viene eseguito in anestesia locale e sedazione e dura 1 ora per le sole palpebre superiori e 2 ore se trattiamo anche le palpebre inferiori. Il decorso post operatorio è veloce; i punti vengono rimossi dopo circa 7 giorni.

Sono previste poche visite di controllo.

Aggiornato: 16.10.2015

Autore

Contenuto

Calendario interventi dei pazienti