Labioplastica andata non bene

Le informazioni contenute nelle discussioni del forum di Estheticon non possono assolutamente sostituire la consulenza individuale, l’anamnesi o la visita medica. Non possono condurre né a una diagnosi, né a una modalità di terapia da seguire.

Labioplastica andata non bene

Sa Ra  |  Visitatore  |  Lazio
  • 1 risposte
  • 4 Mi piace
Ciao a tutti, tempo fa avevo parlato di una mia esperienza negativa ma non riesco a entrare nel vecchio profilo quindi riscrivo qui e aggiorno anche. Circa un mese fa forse di più mi sono sottoposta a un intervento di labioplastica, che per quanto mi riguarda è andato male perché mi sono vista prima col dottore per ben due volte per decidere quale tecnica utilizzare e quale no. Peccato che quando mi sono guardata allo specchio mi sono accorta che il dottore aveva usato una tecnica completamente diversa, oltretutto gli avevo specificato di non tagliare la parte che copre il “glande” del clitoride ma l’ha fatto ugualmente quindi adesso oltre ad avere un risultato estetico che non mi piace ho fastidio anche solo facendo il bidet perché sono molto sensibile (anche per questo non volevo scoprirlo minimamente) Questo fatto accaduto credo sia molto grave, non si tratta di un taglio di capelli che poi ricrescono. Mi sono fidata di un dottore che sembrava uno dei migliori eppure sono rimasta profondamente delusa. Ho letto molte esperienze simili alla mia e penso che ci siano troppi che si professano professionisti e non lo sono, o che comunque prendono troppo con leggerezza la cosa. Probabilmente alcuni non conoscono abbastanza l’anatomia femminile. RAGAZZE non fidatevi, se potete evitate di fare questa operazione, a meno che non vi dia proprio un fastidio fisico. Non c’è niente di male nelle piccole labbra sporgenti, meglio sporgenti che mutilate. E se volete farlo informatevi BENISSIMO, non fidatevi troppo delle recensioni e magari per questo tipo di operazione provate a rivolgervi anche a delle donne che magari ci capiscono di più... In conclusione vorrei non aver mai fatto quest’operazione, anche perché l’univa ad averci rimesso sono io. I soldi che mi sono guadagnata con fatica e la salute psicologica perché questa cosa mi fa stare veramente male. Ciao.
Dott. Carlo Magliocca  |  Basic member  |  Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica  |  Roma
  • 1815 risposte
  • 994 Mi piace
Sarà lei ha perfettamente ragione e se è entrata nei diversi blog sul tema ha potuto leggere quello che scrivo e predico da qualche anno. La labioplastica è un intervento molto molto delicato. Apparentemente e’ semplice invece ha assoluta necessità di esperienza da parte del chirurgo e consapevolezza da parte delle pazienti. Le piccole labbra sono la porzione della vulva che funge da “porta” alla vagina, vanno conservate. Occorre resecare solo la porzione esuberante, la cosiddetta “vela”. Mai e poi mai devono essere resecate totalmente. Mai e poi mai va resecata la parte superiore che protegge e riveste il clitoride. Eppure troppo spesso è quello che succede. Difficile poi poter recuperare. L’unica strada è una ricostruzione parziale con il lipofilling ma è un intervento che va ripetuto almeno una volta e ha costi sensibili. Grazie per aver condiviso la sua esperienza!
Carlo Magliocca
Specialista in chirurgia plastica e estetica dal 1985
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
Studio: XXXXXXXXXX
Cell: XXXXXXXXXXX
Dott. Gianluca Campiglio  |  Premium member  |  Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica  |  Milano
  • 377 risposte
  • 207 Mi piace
Buongiorno signora,
grazie innanzi tutto per aver volto condividere la sua esperienza anche se purtroppo negativa.
Spero tuttavia che possa essere di spunto per molti pazienti che vorrebbero sottoporsi a interventi di chirurgia come il suo o come molti altri. Fondamentale è la scelta del chirurgo cui affidarsi. Rivolgersi a medici specialisti in Chirurgia Plastica, che operano in strutture sanitarie autorizzate ed adeguate al tipo di intervento da eseguire, evitare low cost o viaggi all'estero. Sono tutti principi importanti su cui basare la propria scelta. Per quanto riguarda il suo problema concordo che una soluzione praticabile potrebbe essere il lipofilling ma andrebbe eseguita una visita. Cordiali saluti
Sa Ra  |  Visitatore  |  Lazio
  • 1 risposte
  • 4 Mi piace
Cari dottori grazie per le vostre risposte.
Sì spero che la mia esperienza sarà utile soprattutto alle ragazze che vogliono fare questo tipo di intervento. Perché nonostante io mi sia informata tantissimo mi è andata male. Non è giusto. L’ unica a rimetterci sono io e non voglio che succeda la stessa cosa ad altre ragazze.
A lipofilling ci ho pensato subito ma purtroppo al momento non posso permettermelo. Il mio chirurgo mi ha proposto di andare a fare una specie di taglio sul clitoride, tipo una Y rovesciata per cambiargli la forma e fare un modo che copra di più il clitoride. A parte che non mi fido di farmi rioperare da lui ma poi non mi sembra una buona tecnica, voi che ne pensate?
Dott. Egidio Riggio  |  Premium member  |  Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica  |  Milano, Palermo, Verona
  • 356 risposte
  • 194 Mi piace
Buongiorno Sa ra,

Purtroppo mi è capitato di vedere qualche mutilazione al posto di una fine e delicata labioplastica. Purtroppo qualità e serietà del chirurgo sono spesso inversamente proporzionale alla sua popolarità nei social media. Poi bisogna vedere se sono specialisti in chirurgia plastica, come minimo. Non andrebbe mai rimossa la parte di pelle più vicina al clitorode proprio per evitare fastidì dovuti alla cicatrice. Le plastiche di correzione aggiungono cicatrici, bisogna vedere se sono consigliabili. Qui non riusciamo a darle indicazioni più precise. Comunque a questo punto pensare a una correzione a così poca distanza dal primo intervento può essere una scelta azzardata. Conviene attendere, penso.
Un caro saluto
Dott. Egidio Riggio
Dott. Patrizio Vicini  |  Basic member  |  Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica  |  Roma
  • 202 risposte
  • 23 Mi piace
Cara lettrice mi spiace per la sua esperienza.
Ma la labioplastica ha indicazioni molto specifiche, se effettuato quando non necessaria è un intervento inutile con possibili complicanze come tutti gli interventi chirurgici.
Per ricoprire il clitoride si possono effettuale delle plastiche cutanee.
Cordiali saluti.
Donna  |  Visitatore  |  Lazio
  • 1 risposte
Ciao Sa Ra, si può sapere chi l ha operata ?(non so se sia concesso fare nomi). E ginecologo o un chirurgo plastico?Anch io vorrei fare questo tipo di intervento per problemi fisici e psicologici, ma ovviamente ho molti dubbi e paure.
Fede  |  Visitatore  |  Toscana
  • 2 risposte
Cara sa ra, sei poi riuscita a risolvere il problema? Quali strade hai intrapreso? Mi dispiace molto per l esperienza devastante che hai passato

Altre recensioni

Gli specialisti più vicini a te