“Dopo aumento seno mi sento una donna al cento per cento”

Autore: Jana Šauerová

Luana praticava bodybuilding agonistico ed era abbastanza contenta del suo corpo, l'unica cosa che le mancava era un bel décolleté. Avendo una taglia zero desiderava un seno da quando aveva 14 anni. Dopo la mastoplastica additiva indossa reggiseni di taglia 3C/B, continua a fare lo sport ed è contentissima del risultato.

Luana, è passato più di un anno dall'operazione. Quanto sei soddisfatta del tuo seno nuovo?

Sono molto soddisfatta e fiera del mio seno nuovo, è come se fosse mio da sempre!

1151755
Foto prima e dopo della mastoplastica additiva con protesi 450cc ergonomiche.

Quando è stata la prima volta che ti è venuta l'idea di sottoporsi all'aumento seno? Potresti descrivere la tua situazione prima dell'intervento chirurgico? (come era il tuo seno, corpo ecc.)

Ho sempre desiderato sentirmi donna al 100%, desideravo un seno dai 14 anni in poi perché mi resi conto che ormai non cresceva… Il seno su una donna è importante secondo me tra l'altro partivo da una taglia praticamente inesistente, ero piatta! Siccome sono sempre stata un po' fifona e paurosa degli interventi ho sempre rimandato.

Poi 5 anni fa iniziai a praticare bodybuilding agonistico e vedevo il mio corpo migliorare sempre più in curve e femminilità, mi mancava soltanto il seno che sarebbe stato "la ciliegina sulla torta" fu così che mi convinsi (all'età di 25 anni), anche tramite recensioni e ricerche, di ricorrere alla mastoplastica additiva.

Quanto ci hai messo a scegliere il tuo chirurgo? Che cosa è stato il più importante per te durante la tua ricerca? Quali erano le tue aspettative e i tuoi desideri?

Il chirurgo l'ho scelto in base a conoscenze..conoscevo tramite amicizie in comune la sua segretaria così la contattai per un appuntamento. Dalla prima visita mi ha subito convinto mi fece una consulenza per capire le mie preferenze su taglia e taglio di inserimento protesi, mi fece la prova con i sizer, mi spiegò in cosa consisteva l'intervento e mi diede subito la lista di farmaci da assumere post intervento, insomma tutto nel minimo dettaglio perciò me ne sono andata soddisfatta e la mia ricerca finì subito con Biagi. Non avrei mai voluto ricevere pareri da altri chirurghi.

2018 12 10 1627
Leggi la recensione di Luana

Come hai scelto gli impianti? Che marca hai deciso di mettere?

Tra l'altro durante la ricerca del chirurgo ero attratta dall'idea di queste nuove protesi Motiva (che non tutti i medici hanno). Esse possiedono molti pregi che si adattano bene ad una sportiva come me (difficile il rigetto, morbidissime, nuovo modello "ergonomico" un passo avanti di tecnologia insomma...).

Perciò ho scelto le protesi Motiva modello ergonomico in tecnica dual plane perché per una sportiva come me che allena intensamente la parte alta del busto era necessario inserire una protesi affidabilissima con bassa percentuale di contrattura e che se ruota mantiene lo stesso la forma a goccia. Poi per esigenze estetiche ho scartato le tonde avendo poco tessuto si sarebbe notato troppo lo stacco esterno-protesi.

1151755 2 Foto prima e dopo della mastoplastica additiva con protesi 450cc ergonomiche.

Che cosa ti piace di più delle protesi e cosa eventualmente vorresti migliorare se ne avessi opportunità?

Le mie protesi le amo semplicemente così come sono, non trovo difetti è come non averle...sono morbide, comode, non le percepisco mai nemmeno quando dormo a pancia in giù. Sono davvero contenta del risultato finale!

Com'è andata la convalescenza? Quando sei tornata alle attività' quotidiane?

Purtroppo sono stata tra i casi sfortunati: ho sofferto abbastanza a causa del muscolo pettorale molto ipertrofico, ho avuto dei dolori muscolari intensi anche in zona addome e ascelle però con del buon riposo e buona compagnia i 4 giorni tosti sono passati in fretta, dopo 20 giorni guidavo l'auto.

Prima dell'intervento facevi bodybuilding - potevi tornare a farlo senza problemi? Dopo quanto tempo?

Dopo 15 giorni tornai in palestra ad allenare la parte bassa in maniera leggera con l'ok del chirurgo, dopo 2 mesi sono tornata ad allenare molto gradualmente la parte alta ho avuto difficoltà a fare le trazioni: dopo 6 mesi dall'intervento percepivo il pettorale che si contraeva sulla protesi.

Dai 7 mesi in poi è andata meglio. Ad oggi non ho alcun fastidio in allenamento e teniamo conto che faccio allenamenti pesanti anche di forza. Comunque il petto preferisco non allenarlo mai con esercizi specifici (no panca piana, no croci, no piegamenti sulle braccia).

Aggiornato: 09.01.2019

Parliamo di:
LB92
Autore
Jana Šauerová

Discussione al tema

Mastoplastica additiva - Novità

Altre recensioni

Gli specialisti più vicini a te   
Calendario interventi dei pazienti