Correzione della punta del naso

Autore:

Tutto sulla correzione della punta del naso: perché scegliere di effettuare una rinoplastica parziale, quali sono i possibili rischi, quali i diversi metodi di intervento? Ne abbiamo parlato con il Dott. Pier Luigi Gibelli, specialista in Chirurgia Plastica e Chirurgia Maxillo Facciale.

Quando prendere in considerazione un intervento di correzione della punta del naso

La correzione della punta del naso riguarda la sezione di chirurgia plastica che si riferisce alle parti molli del naso, da cosa si differenzia dalla chirurgia plastica che lavora sulle ossa e sul setto nasale?

La correzione della punta del naso o rinoplastica parziale interviene solo sulle strutture molli che caratterizzano la punta ossia cartilagini e cute. Le cartilagini alari sono due strutture a forma di ferro di cavallo che sostengono e danno forma alle narici e quindi alla punta del naso, queste in alcuni casi possono essere aumentate di volume, di forma anomala o con una angolazione anomala che condiziona la forma della punta. Anche la base delle narici può essere alterata (spessa, larga).

La chirurgia della punta interviene solo su queste strutture senza toccare quelle ossee e cartilaginee profonde.

1422604
Anatomia della punta nasale.

Cosa può essere regolato con la chirurgia della punta del naso, possono essere corretti sia problemi funzionali che estetici?

La forma delle cartilagini alari così come i rapporti con le altre strutture cartilaginee limitrofe può comportare anche difetti funzionali (alterazioni delle valvole nasali) per cui la correzione della punta può correggere non solo il problema estetico ma anche quello funzionale.

schema 3
Riduzione del volume delle crura laterali delle cartilagini alari.

Per chi non è consigliata questa operazione correttiva? (controindicazioni, ecc.)

Non esistono controindicazioni particolari, chi affronta questo intervento di rinoplastica parziale deve avere ben compreso che la correzione riguarda solo la parte terminale del naso e in alcuni casi tale correzione può evidenziare altri difetti presenti nelle porzioni più prossimali.

Qual è il motivo più comune per cui il paziente sceglie di modificare la punta naso?

Sicuramente la sproporzione di volume o di proiezione della punta rispetto al resto del naso, quindi la ricerca di una forma più armonica porta il paziente a scegliere di effettuare un intervento per la correzione della punta del naso.

Le informazioni procedurali sulla chirurgia della punta del naso

Quali sono gli interventi che possono essere fatti per modificare la punta del naso?

Gli interventi per correggere la punta del naso possono essere eseguiti in due modalità: con tecnica chiusa o con tecnica aperta. Questa seconda opzione prevede una piccola cicatrice nella columella (quel piccolo ponte cutaneo che separa le due narici); questa tecnica ha il vantaggio di esporre le strutture anatomiche e di far eseguire innesti o correzioni più calibrate e in genere si riserva ai casi più complessi o a quelli che hanno già subito un intervento alla punta.

Può essere regolata solo la larghezza o anche la forma completa della punta del naso?

La correzione della punta del naso può prevedere sia la riduzione della larghezza che la modificazione della forma.

schema 4
Modellamento della punta mediante inserimento di innesti cartilaginei (a sostegno della columella “columellar strut” e a sostegno delle cartilagini alari “alar rim graft”).

 

schema 5
Riduzione della larghezza della base nasale con restringimento delle narici.

Quali metodi (procedure operative) vengono utilizzati per la correzione degli inestetismi della punta del naso?

Le modificazioni della punta del naso si ottengono mediante un modellamento delle cartilagini alari, attraverso l’asportazione dell’eccesso (in larghezza o in lunghezza), per mezzo di plicature con fili o grazie all’inserimento di innesti cartilaginei per dare sostegno e forma alle strutture presenti.

La preparazione all’intervento per la correzione della punta del naso

In cosa consiste la giusta preparazione per l'intervento?

L’intervento di correzione della punta del naso può essere eseguito in anestesia locale nei casi più semplici o in anestesia locale e sedazione nei casi più complessi. Nel primo caso non è necessaria nessuna preparazione mentre nel secondo è necessario il digiuno nelle ore antecedenti l’intervento.

collage 1 final
Punta iperproiettata, bifida (cartilagini alari in eccesso in lunghezza, larghezza e divaricate). Correzione mediante tecnica aperta con riduzione in altezza e larghezza delle crura laterali e innesto cartilagineo intercolumellare.

Quali sono gli argomenti trattati nella consulenza pre-operatoria? La consulenza ha un costo per il paziente?

La consulenza è un momento fondamentale per la valutazione del problema, per parlare con il paziente, per capire quali sono le sue aspettative e quali sono le reali possibilità chirurgiche. E’ una fase imprescindibile prima di qualunque intervento chirurgico e quindi anche prima della correzione della punta del naso e non può assolutamente essere sostituita da informazioni prese su internet, da forum o quant’altro. Proprio perché così importante, la consulenza pre intervento potrà richiedere molto tempo e il paziente alla fine avrà le idee chiare sulle modalità, sulle possibilità e sulle eventuali complicanze relative all’intervento di rinoplastica parziale. Come qualunque consulenza specialistica ha un costo per il paziente.

Il paziente potrà vedere prima quale sarà la forma del naso dopo l'intervento chirurgico di correzione della punta del naso? (ad esempio in 3D, ecc.)

E’ possibile mostrare delle simulazioni al computer anche se tale metodica ha più la funzione di interagire con il paziente e capire quali sono le sue aspettative. Le simulazioni infatti non prevedono le risposte biologiche dell’organismo all’intervento di rinoplastica parziale.

collage3 final
Punta nasale cadente, asimmetrica con angolo nasolabiale acuto e asimmetria marcata delle narici. Correzione della punta mediante tecnica aperta con modellamento delle cartilagini alari e inserimento di innesti cartilaginei.

In base a cosa e come verranno scelte la dimensione e la forma della punta del naso?

La dimensione e la forma della punta del naso verranno scelte in base al quadro clinico, alle richieste del paziente e alle possibilità che la chirurgia, nel caso specifico, può offrire.

È una procedura che verrà eseguita in anestesia generale?

La procedura di correzione della punta del naso si può eseguire in anestesia locale, in sedazione e raramente in anestesia generale.

In cosa consiste l'intervento per correggere la punta del naso? (lunghezza, procedura, tecniche...cosa è più importante?)

L’intervento di correzione della punta del naso solitamente ha la durata di circa 1 ora ma, il tempo chirurgico è condizionato dalla metodica scelta e dalla necessità di prelevare e inserire innesti di cartilagine. Ad ogni modo, non ha importanza la durata, la cosa più importante è la scelta della tecnica più corretta rispetto ad ogni singolo caso.

Il dopo intervento della correzione della punta del naso e il recupero

Quale sarà l'assistenza post-operatoria? (piastra, tamponamento, fissazione di patch?)

L’intervento della correzione della punta del naso prevede l’applicazione di un piccolo splint nasale esterno per alcuni giorni e l’utilizzo di piccoli tamponi nasali per le prime 24h.

schema 1
In rosso sulla cute la disposizione e la forma delle cartilagini alari.

La durata della cura post-operatoria varia da quella indicata per la rinosettoplastica?

I tempi di recupero per la correzione della punta del naso rispetto alla rinosettoplastica sono più veloci per la minor invasività dell’intervento (minor ecchimosi, minor gonfiore, minor disagio).

Limitazioni e rischi della chirurgia della punta del naso

Ci sono delle complicazioni in chirurgia dopo l'intervento della correzione della punta del naso? Se sì, quanto spesso e quali?

Il rischio non è mai pari a zero, come per qualunque intervento chirurgico anche per la correzione della punta del naso bisogna mettere in conto che potrebbero esserci delle complicanze anche se in percentuale sono veramente rare; qualora dovesse verificarsi una piccola irregolarità questa potrà essere corretta semplicemente con un intervento ambulatoriale.

La chirurgia della punta del naso può essere pericolosa per il paziente?

Escluderei la pericolosità dell’intervento della correzione della punta del naso salvo eventuali particolari reazioni allergiche a farmaci (anestetici).

collage2 final
Punta globosa da ipertrofia della porzione craniale delle crura laterali delle cartilagini alari. Correzione mediante tecnica chiusa con riduzione dell’eccesso craniale delle cartilagini alari.

Dopo quanto tempo è possibile vedere il risultato dell'operazione? E' permanente?

Dopo l’intervento di chirurgia della punta del naso, una volta rimosso lo splint, il paziente noterà già il cambiamento ma sarà necessario un tempo variabile di qualche mese prima che i tessuti tornino alla normalità.

Esiste un modo "non invasivo" di regolare la punta del naso?

In qualche caso particolare è possibile utilizzare fillers a base di acido ialuronico (rinofiller) per effettuare piccole modifiche della punta del naso. Queste procedure non hanno le potenzialità dell’intervento chirurgico e sono di breve durata poiché i materiali utilizzati vengono riassorbiti dall’organismo, possono essere però indicate in quei pazienti che non vogliono sottoporsi all’intervento chirurgico ma, come detto, non avranno gli stessi risultati.

Pubblicato: 28.01.2019

Autore

Laureato a pieni voti in Medicina e Chirurgia, Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica e Chirurgia Maxillo Facciale, socio ordinario delle società nazionali ed internazionali ISAPS, SICPRE, AICPE, American Society of Plastic Surgeons, AITEB, Opera a Milano, Mantova, Busto Arsizio

Discussione al tema

Nico69  |  Visitatore  |  Toscana
  • 1 risposte
Ho sentito che alcune volte l'intervento non riesce completamente. Cosa succede?

Rinoplastica - Novità

Correzione della gobba del naso

Dott. Sergio Delfino M.D.

Il gibbo rappresenta l’inestetismo del naso più frequente, corretto dall’intervento di rinoplastica che, rimuovendo la porzione...

Altre recensioni

- Domande frequenti

Gli specialisti più vicini a te   
Calendario interventi dei pazienti