Mastoplastica riduttiva (Riduzione seno)

Autore:

Tramite l'intervento di mastoplastica riduttiva, il tessuto mammario in eccesso viene eliminato. In caso di necessità, questo intervento può essere abbinato al rimodellamento del seno. L'intervento viene eseguito in anestesia totale e dura 2-3 ore. È necessario indossare un reggiseno chirurgico per 4-5 settimane e il ricovero dura 1 giorno. La paziente può tornare al lavoro dopo una settimana e l’attività sportiva può essere ripresa dopo circa un mese.

Introduzione

Un seno troppo grande, un seno pesante, un seno cadente possono diventare con il passare del tempo un vero e proprio problema fisico, non soltanto estetico ma soprattutto funzionale.

Un seno di grandi dimensioni può rappresentare un ingombro nelle attività quotidiane e in quelle sportive fino a generare, con l’avanzare dell’età, difetti posturali con conseguente deviazione della colonna vertebrale e delle scapole e con dolore alle spalle e al collo. L’unica soluzione è quella di pensare a una riduzione del seno con un intervento di mastoplastica riduttiva.

50 3
Mastoplastica riduttiva foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Da cosa è dovuto l’aumento del seno? Un seno troppo grande tecnicamente è dovuto all’ipertrofia della ghiandola mammaria che avviene durante le fasi finali di sviluppo della mammella nella pubertà. Nelle donne meno giovani, soprattutto nelle obese, all’ipertrofia della ghiandola mammaria si associa una ipertrofia del tessuto adiposo, del grasso contenuto nella mammella. Nei casi più vistosi si parla di gigantomastia del seno.

Sono tante le donne che vivono male questa condizione: un seno troppo grande, un seno gonfio, ma anche un seno cadente, possono pregiudicare la vita di relazione e quella lavorativa. In questi i casi la mastoplastica riduttiva arriva in aiuto rendendo possibile la riduzione del seno.

Mastoplastica riduttiva, indicazioni

Il problema del seno troppo grande si risolve solamente con un intervento chirurgico. Non esistono rimedi non chirurgici, terapie mediche, non esistono alternative alla mastoplastica riduttiva.

La riduzione del seno di più taglie è un intervento praticato dal chirurgo plastico che interessa le donne di tutte le fasce di età: dai 14 anni o meno (come ad esempio per casi di grave gigantomastia precoce) fino ai 70 anni (per donne con severi problemi e dolori alle spalle e alla colonna). 

mastoplastica riduttiva 1
Mastoplastica riduttiva del dott. Egidio Riggio

Quanto costa la mastoplastica riduttiva?

Quanto costa la mastoplastica riduttiva? L’intervento di mastoplastica riduttiva nei casi di gigantomastia o con documentata problematica ortopedica/fisiatrica può rientrare nelle patologie trattabili nell’ambito del servizio sanitario pubblico nazionale (SSN).

Per quanto riguarda la gigantomastia nella Regione Lombardia ad esempio, il limite oltre il quale la mutua concede l'intervento di mastoplastica riduttiva gratis è di 1500 grammi di tessuto da rimuovere per seno. In tutti gli altri casi, la mastoplastica riduttiva rientra nell’ambito della chirurgia estetica e i prezzi variano in base alle spese di clinica.

Cosa fare prima e durante l’intervento di mastoplastica riduttiva 

Prima dell’intervento di mastoplastica riduttiva: visita preoperatoria

La visita preoperatoria va eseguita da uno specialista in chirurgia plastica o presso uno studio privato o con il servizio pubblico di chirurgia plastica. Eventualmente potrà essere effettuato un consulto da uno specialista in fisiatria o ortopedia affinché possa valutare il difetto funzionale a carico del sistema muscoloscheletrico dovuto da un seno di grandi dimensioni.

Per le dimensioni finali si tiene sempre conto del desiderio della paziente e di quanto concordato in sede di visita per un risultato naturale e in armonia con il resto del corpo.

47 3
Mastoplastica riduttiva foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Oltre gli esami di routine pre-intervento sono richiesti esami strumentali specifici: ecografia mammaria per pazienti sotto i 40 anni, ecografia + mammografia per le donne sopra i 40 anni. Sarà consigliata una eventuale visita senologica in caso di alterazioni sospette della mammella prima di programmare la mastoplastica riduttiva.

Come viene eseguito l’intervento di mastoplastica riduttiva:

Anestesia generale, ricovero in day-hospital o ricovero con degenza.

Durata dell’intervento di mastoplastica riduttiva: 2-5 ore.

Le tecniche chirurgiche mirano alla rimozione del tessuto cutaneo in eccesso e della ghiandola mammaria, alla preparazione di un lembo ghiandolare in cui resta vitale la zona che include areola e capezzolo, alla elevazione di questo e al rimodellamento della mammella rimasta dopo l’asportazione di parte di essa (da 100 a oltre 2500 grammi di riduzione del peso del seno per lato).

Le tecniche della mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva prevede l’incisione intorno l’areola, l’incisione verticale fra areola e solco sottomammario e l’incisione orizzontale lungo il solco sottomammario.

riduttiva 2
1 - Incisione peri-areolare. 2 - Incisione verticale tra areola e solco sottomammario.. 3 - Incisione a T invertita che si estende lungo il solco sottomammario.

Nei casi di riduzioni del seno maggiori, le incisioni sono più estese. Le tecniche sono simili a quelle eseguite nelle mastopessi dove il fine è dato dal solo rimodellamento e correzione della caduta del seno con l’elevazione del seno cadente (con ptosi) senza la necessità di ridurre le dimensioni del seno. Nella mastoplastica riduttiva le aree o quadranti da rimuovere variano in funzione del tipo di lembo realizzato a supporto del complesso areola-capezzolo. È sempre corretto richiedere l’esame istologico della mammella asportata.

riduttiva
Le insicioni decorrono intomo l'areola e al di sotto di essa. Il volume del seno viene ridotto con l'asportazione di pelle, tessuto adiposo e ghiandolare. Le cicatrci non si vedono sul decolté usando scollature ample, ma talvolta possono risultare visibili a seno nudo nella parte inferlore.

L’intervento di riduzione del seno è definitivo, irreversibile, lascia cicatrici visibili, seppure il chirurgo plastico cerchi di ridurne la visibilità. La durata dell’intervento e del ricovero può variare in rapporto al volume del seno e alle condizioni generali della paziente. La mastoplastica riduttiva tende a migliorare la simmetria del seno.

Mastoplastica riduttiva, il post operatorio

Dopo la mastoplastica riduttiva la paziente rientra a casa e dovrà stare a riposo per minimo 5-10 giorni, con una medicazione compressiva. Durante tutto il primo mese dopo l’intervento di mastoplastica riduttiva va utilizzato giorno e notte un reggiseno di tipo sportivo, un reggiseno contenitivo, consigliato anche per il secondo mese quando si riprenderà a svolgere tutte le attività.

Nell’immediato post operatorio della mastoplastica riduttiva e per tutto il primo mese va evitata l’eccessiva mobilità del seno, così come le attività fisiche intense con le braccia e tutto lo sport.

48 3
Mastoplastica riduttiva foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Il ritorno alle attività normali del quotidiano invece, può verificarsi già dopo una settimana o al massimo due, nei casi di ferite chirurgiche più estese, pazienti obesi o di maggiore età. Gli effetti collaterali possono essere dolori, bruciori, gonfiori e ritardata guarigione della ferita chirurgica, da ematomi e raccolte liquide di modesta entità.

Mastoplastica riduttiva, rischi e complicazioni 

Le complicanze possibili dopo aver effettuato un intervento di mastoplastica riduttiva sono: sanguinamenti ed ematomi, sieromi, infezione della ferita chirurgica, sofferenza dei lembi della ferita chirurgica e sofferenza fino alla necrosi ischemica di areola e capezzolo, da perdita di sensibilità, da problemi di cicatrizzazione o di sensibilità cutanea.

Per ridurre il rischio di complicanze chirurgiche dopo l’intervento di mastoplastica riduttiva è importante il riposo, l’uso di una medicazione o reggiseno contenitivo, ma anche smettere di fumare e la pulizia delle ferite chirurgiche.

Mastoplastica riduttiva, controindicazioni

Controindicazioni assolute non ve ne sono, almeno che non vi siano problemi di salute gravi. I forti fumatori devono smettere di fumare almeno 1 mese prima dell’intervento di mastoplastica riduttiva. In aggiunta al fumo, diabete e ipertensione arteriosa aumentano il rischio di complicazioni legate alla sofferenza ischemica che possono portare fino alla necrosi dei tessuti.

Ginecomastia, la mastoplastica riduttiva nell’ uomo

La mastoplastica riduttiva si può eseguire anche sull'uomo, quando questo è affetto da ginecomastia.

201 3
Ginecomastia foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Ginecomastia è il termine medico con cui si indica un anomalo sviluppo del seno maschile. Si interviene chirurgicamente per ridurne il volume quando il seno e la zona dei pettorali dell’uomo sono troppo sviluppati per eccesso di grasso e obesità, per sviluppo anomalo della ghiandola mammaria o per disfunzioni ormonali. La ginecomastia spesso ha gravi ripercussioni su chi ne è affetto, tanto da rendere necessario l'intervento di mastoplastica riduttiva.

202 3
Ginecomastia foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Qual è il risultato finale dopo la mastoplastica riduttiva

Le aspettative riguardanti la mastoplastica riduttiva possono essere reali: generalmente infatti, la riduzione del seno può rispettare le aspettative delle pazienti, solo nei casi di riduzione di una gigantomastia a volte possono essere disattese. La simmetria perfetta fra i due lati del seno non esiste in natura e neppure in chirurgia. Il risultato definitivo dopo l’intervento di mastoplastica riduttiva è osservabile dopo 6 mesi.

Rispetto all’immediato post-operatorio il seno apparirà meno pieno, più basso e più morbido. Il risultato finale resterà stabile anche se, con il passare degli anni, naturalmente, la posizione del capezzolo, il volume e la forma del seno potranno subire piccole modifiche.

49 3
Mastoplastica riduttiva foto prima e dopo del dott. Egidio Riggio

Aggiornato: 23.05.2019

Autore

È chirurgo plastico specialista dal 1994, noto a livello internazionale. Opera a Milano e Palermo. Dirigente in uno dei più noti Istituti oncologici d’Italia. Ha eseguito 6000 operazioni. Punta su innovazione e ricerca, impiegando lei tecniche migliori di chirurgia estetica e non solo.

Mastoplastica riduttiva (Riduzione seno) - Novità

Altre recensioni

Mastoplastica riduttiva (Riduzione seno) - Costi

Dott. Sergio Delfino M.D.
Roma, Napoli, Ischia
Prezzi da 4.000 €
fino a 5.000 €
Dott. Sergio Delfino M.D.
Prezzi da 6.000 €
fino a 6.500 €
Dott. Gianluca Campiglio
Prof. Vincenzo Del Gaudio
Firenze, Roma, Trento, Torino, Verona, Reggio Emilia, Parma
Prezzi da 6.950 €
fino a 8.700 €
Prof. Vincenzo Del Gaudio
Dott. Egidio Riggio
Milano, Palermo
Prezzi da 7.000 €
fino a 8.800 €
Dott. Egidio Riggio
Prezzi da 7.000 €
fino a 9.000 €
Dott. Carlo Magliocca
Gli specialisti più vicini a te   
Foto dei pazienti
Calendario interventi dei pazienti